Dan Smith accusa Gabriele Re di cheating: come stanno le cose

Poker 20/08/2022

Un evento particolare come la tappa di Barcellona dello European Poker Tour, con tanti tornei e di conseguenza tanti episodi particolari, non può essere un appuntamento come tutti gli altri. Può capitare, per la legge dei grandi numeri, che accada qualcosa di strano. Un po’ come un grandissimo giocatore come Dan Smith che si scaglia contro uno dei regular di casa nostra che gode della maggiore stima.

Proprio così: uno dei giocatori di tornei live più forti al mondo ha attaccato e accusato Gabriele Re, nostro connazionale. Il contesto in cui è avvenuto questo episodio è il torneo Mystery Bounty da 3.000 euro di buy-in. Durante una delle fasi intermedie di gioco lo statunitense ha però preso di mira la persona sbagliata. Gabriele, infatti, si è sempre distinto per correttezza al tavolo.

Il racconto della vicenda avviene attraverso il profilo Instagram di Gabriele. L’azzurro, al momento di fare re-entry, si è accorto di essere spostato a un tavolo in cui sarebbe stato subito big blind. Così, come da prassi comune tra i giocatori, decide di temporeggiare prima di sedersi in modo da saltare la “tassa”. Un atteggiamento che non è piaciuto per niente a Dan Smith.

Smith vs Re e la posizione del tournament director

Quest’ultimo ha accusato l’italiano di cheating, proprio per una pratica che in realtà avviene molto di frequente negli eventi live. Gabriele, però, non ha esitato a difendersi con il suo lungo post: “Ho fatto questo perché totalmente in buona fede, inoltre mi era capitato di parlarne con un floorman qualche mese fa, chiedendogli proprio delucidazioni su questo tipo di situazione. Lui mi aveva risposto che si può aspettare di sedersi al tavolo”.

Probabilmente la tensione per il torneo ha giocato un brutto scherzo persino a un veterano come Dan Smith. In un certo senso tutto è scatenato dal fatto che, vista una presenza così massiccia di giocatori, è praticamente impossibile che ogni re-entry venga “accompagnato” al tavolo in tempi brevi.

A dire la sua, ai microfoni di Assopoker, è stato il noto tournament director Vincenzo Morabito: “In teoria il giocatore, sia egli appena iscritto o cambiato di tavolo per motivi di bilanciamento, dovrebbe prendere posto al tavolo nel più breve tempo utile. Nell’impossibilità di avere sempre un membro dello staff che accompagni e controlli, viene in genere dato un tempo X di tolleranza, solitamente di qualche minuto. Va da sé che queste situazioni si presentino spesso nei day 1 di tornei molto affollati, certo non 3-4 tavoli left dove le situazioni sono sempre molto più gestibili”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del poker cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Hibet - Canale Telegram
Top Slots & Giochi
Cash Connection Golden Book of Ra Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it
Cash Connection Golden Book of Ra Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it

Cash Connection Golden Book of Ra Gratis: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare

D10S Maradona Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it
D10S Maradona Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it

D10S Maradona Gratis: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare

Piggy Riches Megaways Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it
Piggy Riches Megaways Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it

Piggy Riches Megaways Gratis: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare

Bigger Bass Bonanza Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it
Bigger Bass Bonanza Gratis: Gioca le slot online di Hibet.it

Bigger Bass Bonanza Gratis: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare

Chilli Heat Megaways – Slot Gratis
Chilli Heat Megaways – Slot Gratis

Chilli Heat Megaways: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare