Scoperto casinò illegale a Dubai: 18 persone arrestate

Come ben sappiamo, gli Emirati Arabi non rappresentano di certo un terreno fertile per quel che riguarda la diffusione del gioco d’azzardo. Non ci sono casinò legalizzati che forniscono la possibilità ad eventuali avventori e appassionati di sfogare la propria volontà di giocare. Per questo motivo, come spesso accade nelle realtà in cui le regole sono a dir poco ferree, può capitare che qualcuno tenti di aggirare proprio queste leggi strette.

Un po’ quello che è stato scoperto nei giorni scorsi in quel di Dubai. In particolare al centro delle indagini da parte delle forze dell’ordine locali sarebbe finita una villa, dislocata su due piani. In questa struttura si nascondeva una vera e propria casa da gioco illegale, che presentava anche al suo interno un cassiere e un sistema elaborato di telecamere a circuito chiuso. Un sistema che però non è riuscito a evitare che le forze dell’ordine facessero irruzione.

Gli agenti di polizia della stazione di Al Rashidiya hanno effettuato l’operazione alla fine della scorsa settimana. Questi sono riusciti a fermare qualsiasi operazione di gioco d’azzardo non controllato dalla legge di Dubai, che di fatto vieta la possibilità di effetutare qualsiasi gioco da casinò all’interno dei confini degli Emirati Arabi. Anche perchè è in corso un vero e proprio giro di vite per evitare che questo fenomeno riesca a proliferare nel territorio arabo.

Casinò illegale nel cuore di Dubai

A rendere nota questa vicenda sono stati gli autori del sito internazionale Casino.com i quali hanno svelato alcuni dettagli del raid da parte dei poliziotti locali. Durante questa operazione sono state messe le manette ai polsi di 17 persone. Tutte queste sono indagate con l’accusa di favoreggiamento all’attività criminale del gioco d’azzardo. Una attività che vedrebbe al centro un personaggio di appena 29 anni di origini cinesi.

Proprio quest’ultimo dovrà trascorrere almeno un anno di reclusione, sulla base di quanto è previsto dalle leggi arabe. Tra le altre cose, al termine della pena scontata in cella dovrà anche pagare una ammenda da poco più di 27.000 dollari americani. Forse una cifra di poco conto rispetto al presunto giro di affari avvenuto nel casinò illegale nella villa di Dubai. Inoltre il capo di questa organizzazione dovrà anche essere rimpatriato in Cina.

Nel momento in cui è avvenuta l’irruzione da parte della polizia, all’interno della zona della villa riservata al gambling illegale c’erano almeno 5 giocatori. Con loro sono stati ovviamente beccati i croupier, i custori e persino i traduttori necessari per garantire la comunicazione tra dipendenti e fruitori. Per ognuno di loro è scattata una pena minima, di appena 2.700 dollari, per il semplice fatto di aver dichiarato il falso. Avevano infatti detto di essere lì per una festa…

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Casinò cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Top Slots & Giochi
Aviator – Gioco Gratis
Aviator – Gioco Gratis

Aviator: istinto, adrenalina e tante emozioni.

Caccia alla Gallina – Slot Gratis
Caccia alla Gallina – Slot Gratis

Caccia alla Gallina: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare

Go Gold – Slot Gratis
Go Gold – Slot Gratis

Go Gold: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare

Gallina d’Egitto Slot Gratis con Blog.Hibet.it
Gallina d’Egitto Slot Gratis con Blog.Hibet.it

Gallina d’Egitto: scopri le caratteristiche e prova la slot machine, gioca gratis senza scaricare

Gordon Ramsay Hell’s Kitchen
Gordon Ramsay Hell’s Kitchen

Netent: scopri le caratteristiche e provala gratis senza registrazione

Blog Hibet.it
© 2021 Hibet.it | Fourseven Play Limited. Tutti i diritti sono riservati.